VoglioVivereViaggiando

4ª tappa: Arequipa

AREQUIPA

Il viaggio da Nazca ad Arequipa, in bus, é stato abbastanza estenuante. Partiti con un’ora e mezza di ritardo, e arrivati 3 ore dopo l’ora prevista, abbiamo raggiunto l’ostello alle 2 di notte.

Avevamo chiesto al receptionist di prenotarci un taxi, che ci aspettasse fuori la stazione degli autobus, ma per via del ritardo, era andato via prima.

Il giorno successivo lo dedichiamo completamente al centro cittá, e alla ricerca di un’agenzia di viaggi, che ci permettesse di visitare il Cañon del Colca.

Arequipa é completamente diversa da Nazca, molto piú ordinata, pulita ed organizzata; dá proprio l’idea di cittá.

006 052 (2) 062 (2) 077 (2) 090 (2) 096 (2) 103 (2)

016 (2)Decidiamo di partire il giorno successivo con l’agenzia “Colonial Tours” (http://www.colonialtours-peru.com/), con un tour di 2 giorni ed 1 notte, alla scoperta del canyon piú profondo del pianeta.

Il prezzo é stato di 120 dollari/persona. Sembrano tanti, ma potendo tornare indietro nel tempo, rifarei quel tour altre 1000 volte.

Ecco cosa includeva:

  • Trasporto
  • Guida turistica
  • Visita alla Reserva Nacional Salinas y Aguada Blanca
  • Pranzo a buffet a Chivay (ristorante Urinsaya)
  • Arrivo in hotel (Colca Inn 3***)
  • Pomeriggio nei bagni termali “La Calera”
  • Cena con spettacolo folcklorico (pizzeria “El horno”)
  • Pernottamento + colazione
  • Visita Cañon del Colca (2ºgiorno) 

 

RESERVA NACIONAL SALINAS Y AGUADA BLANCA

La Reserva Nacional Salinas y Aguada Blanca ha un’estensione di 366.936 ettari ed é di una bellezza unica. Da qui, si possono avvistare i camelidi tipici del posto: l’alpaca e la vicuña. La creazione di questa riserva é per proteggerli e salvaguardarli.

090 (2) 127 (2) 128 (2)126 (2)159 (2)160 (2)045 (2)

BAGNI TERMALI

I bagni termali “La Calera” si trovano a 4 km da Chivay. Rappresentano una tappa quasi obbligatoria se ci si ferma in zona, diventando cosí molto conosciuti. Ci sono 5 piscine che mantengono il calore dell’acqua, che proviene dal vulcano Cotallumi, ed hanno benefici sia per la pelle che per i muscoli.

Nonostante la grande affluenza di persone, in nessun momento mi sono sentita oppressa o “infastidita”. Una volta che si é lí, si aprono le porte solamente alla calma e al relax. Infatti questi bagni termali si trovano in mezzo alla natura. Quel pomeriggio stava piovigginando, e faceva abbastanza freddo per essere comunque stagione estiva, ma lo stare immersi nella piscina, guardando cosa ci fosse intorno, mi faceva sentire la persona piú felice al mondo.

useful tipSe avete degli asciugamani con voi, portateli. In ogni caso, si possono affittare. Noi abbiamo pagato 3 Soles ad asciugamano.

max 120 (2) max 123 (2) max 139 (2)max 154 (2) max 157 (2)

CAÑON DEL COLCA

Il Cañon del Colca é stato definito come il canyon piú profondo del mondo, da uno studioso polacco nel 2015, seguito successivamente dal canyon di Cotahuasi e dal Gran Canyon

É cosí profondo che si puó vedere, da sopra, il volo del condor, simbolo del cañon del Colca. 

308 (2)

294 (2) 305 (2) 314 (2) 324 (2)

MAPPE:

Arequipa

Plano-turistico AREQUIPA

Cañon del ColcaCOLCA CANYON

Se volete leggere la tappa precedente -> 3ª tappa: Nazca

Se volete leggere la tappa successiva -> 5ª tappa: Puno

PREZZI E DATI IMPORTANTI:

Nazca-Arequipa: autobus Cruz del Sur, 9h 30m (+ ritardo), 91 Soles/persona

Alloggio ad Arequipa: Villa Melgar 66 Soles/notte (per 3 notti)

Taxi stazione bus -> alloggio: 15 Soles

Tour “2 días – 1 noche (convencional)”: 120 dollari/persona (il nostro tour é stato personalizzato, aggiungendo dei servizi, che inizialmente erano esclusi, ad esempio l’ingresso alle terme (15 Soles/persona), al Cañon del Colca ( 70 Soles/persona), o i vari pasti”

DATI DEL TOUR:

Hotel: Colca Inn Hotel 

Pranzo buffet 1ºgiorno: Ristorante Urinsaya 

Cena con spettacolo folklorico:Pizzeria El Horno 

Pranzo buffet 2ºgiorno: Qhapaq Ñan Restaurant 

 

COSA VEDERE (e che noi non abbiamo visto):

 

2 pensieri su “4ª tappa: Arequipa

  1. Pingback: 5ª tappa: Puno – VegTravelCrochet

  2. Pingback: 3ª tappa: Nazca – VoglioVivereViaggiando

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *